Perchè Virritab e cistite ? - fitoprostata.org

Vai ai contenuti

Menu principale:

Perchè Virritab e cistite ?

Cistiti
Le cistiti - Pagina precedente



Le innumerevoli aggiunte di informazioni,  effettuate in progress , per garantire aggiornamento continuo, hanno creato un sito veramente completo, ma vasto. Per orientarvi abbiamo fornito una mappa  che vi aiuterà nella consultazione delle sessioni trattate

MAPPA DEL SITO

 



VIRRITAB compresse

nel trattamento della


Cistite acuta
Cistite  cronica
Vescica irritabile
Vescica iperattiva
Cistite Interstiziale


1 compresse ogni 12 ore
Durata trattamento  30 giorni
(salvo diversa prescrizione medica)

ACQUISTA VIRRITAB on line euro 17,50 In farmacia Euro 22,00
Nessuna spesa di spedizione !!!

Virritab è stato studiato per dare uno slancio maggiore alla terapia naturale delle cistiti acute. E' un benefico compendio che può essere utilizzato sia nelle fasi dove lo stimolo è intenso , sia dove lo stimolo produce urgenza minzionale fino alla perdita della pipi.
Può essere utilizzato da solo o in associazione ad altri integratori , sulla base delle cause del processo infettivo.
Virritab " UNA ATTACCO NATURALE ALLA CISTITE". Vediamo quali sono i suoi componenti e per essi descriveremo un breve riassunto delle caratteristiche , rimandando alle schede della SIMN , tramite ipertesti, per ulteriori approfondimenti.

Capsicum annum

La capsaicina ed i derivati della capsaicina oltre ad avere un effetto antibatterico agiscono a livello dei nocicettori mediante i recettori vanilloidi specifici VR-1, come desensibilizzanti dei recettori stessi agli stimoli dolorosi producendo una ridotta risposta recettoriale alle successive applicazioni di capsaicinoidi
Lla sensazione di dolore prodotta dalla capsaicina stimola inoltre il cervello a produrre endorfine, un oppiaceo naturale in grado di agire da analgesico si da produrre una sensazione di benessere.

Tali proprietà ne indicano l’ utilizzo nella correzione degli intensi stimoli dolorifici provenienti dalla vescica in corso di cistiti o prostatiti.
Vaccinum oxycoccus (Mirtillo rosso , Cranberry)

Riduzione dell’incidenza delle infezioni urinarie in particolare nelle donne con infezioni ricorrenti. Particolarmente attivo nell’impedire l’adesività di alcuni germi alla parete intestinale (E.coli).

Echinacea angusti foglia

Rafforza le difese immunitarie,ha proprietà antiinfettiva (legata alla presenza delle poliine e dell’echinacoside), dimostrando una sua azione batteriostatica e battericida nei confronti di stafilococco aureo, escerichia coli, pseudomonas aeruginosas.
Proprietà antiflogistica dovuta alla stimolazione di acth da parte dell’ipofisi anteriore (ed conseguente aumento della produzione di glicocorticoidi).
Cucurbita pepo

Alto contenuto di vitamine A e C e carotenoidi.

L’apporto naturali di vitamina induce una favorevole consistente azione nelle nel controbattere le infezioni urinarie.

Serenoa repens

Numerosi test clinici hanno dimostrato che l’uso della Serenoa migliora la fuoriuscita dell’urina, senza creare effetti collaterali degni di nota, riducendo i fastidiosi disturbi disurici accusati. Nella vescica e nella prostata sono presenti alcune sostanze chimiche che regolano il tono dei muscoli che controllano l’espulsione dell’urina; l’azione rilassante della Serenoa è tale da agire su queste sostanze, in modo da agevolare la fuoriuscita dell’urina.

Urtica dioica

Intensa azione diuretica svolgendo un ruolo fondamentale nel ricambio idrico . Favorendo la diuresi, cioè la produzione di urina, contribuisce (wash out) alla eliminazione dei batteri dalla vescica in corso di cistiti .
Ha inoltre documentati effetti benefici nell' ingrossamento della prostata benigno.
I diuretici contribuiscono inoltre ad alleviare la sensazione di gonfiore causata dalla ritenzione idrica che precede la mestruazione. Le donne che soffrono di sindrome premestruale possono trarre giovamento dall’ uso dell’ ortica nei giorni che precedono il ciclo.

Agropyron repens (Gramigna)

Le sostanze attive nella gramigna sono il fruttosano , triticina, saponine e glucosidi, mucillagini e alcuni sali minerali.
Queste conferiscono al prodotto azione depurativa, antinfiammatoria, disinfettante, diuretica e rinfrescante.

Epilobio

La pianta contiene flavonoidi con attività antinfiammatoria di cui è stata dimostrata l’efficacia analgesica.
Metionina
La L-Metionina fa parte degli aminoacidi essenziali contenete zolfo nella sua formula acidifica le urine esercitando una potente azione antibatterica nelle infezioni urinarie croniche. L’ ambiente acido inoltre diminuisce l'adesione dei batteri patogeni alle cellule dell'urotelio e inibisce la crescita dei ceppi batterici. Un'infezione urinaria cronica con urine alcaline può indurre inoltre la formazione e la crescita di calcoli fosfatici. L'acidificazione delle urine con la L-Metionina migliora la solubilità dei calcoli ed è un principio essenziale per evitarne la formazione di nuovi.


BIBLIOGRAFIA
Maggi CA: The dual, sensory and ‘efferent’ f[unction of capsaicin sensitive primary neurons in the urinary bladder and urethra. In: Maggi CA (ed): The autonomic nervous system, voI 6. Horwood Academic Publisher, London, 1993, pp 383-422

Birder LA, Apodaca G, de Groat WC, Kanoi Aj: Adrenergic and capsaicin evoked nitric oxide release from urothelium and afferent nerves in urinary bladder Am J Physiol 1998;275:F 226

 
Torna ai contenuti | Torna al menu